mercoledì 8 febbraio 2017

Recensione: Il libro delle verità nascoste di Amy Gail Hansen

Garzanti ripropone in formato tascabile, un romanzo di successo che ho letto questa settimana, anzi diciamo in tre giorni, e di cui vi parlo con grande entusiasmo.


Trama.
Ruby vuole solo dimenticare. Vuole solo cancellare l’ultimo anno al Tarble College e nascondere nel profondo quel segreto che non ha confessato a nessuno. Eppure, quando crede che il peggio sia alle spalle si ritrova tra le mani il libro da cui tutto è cominciato. Il libro che custodisce le ombre del suo passato. È all’interno di una valigia: il bagaglio di Beth, una compagna di college che da pochi giorni è scomparsa. Ruby non poteva immaginare che Una stanza tutta per sé di Virginia Woolf riuscisse ancora a toccare le note più recondite della sua anima. A riportarla faccia a faccia con le sue paure. Ma lei è l’unica a conoscere il suo fascino oscuro. Tra quelle pagine ha visto crescere un’ossessione per le scrittrici suicide, donne fragili che si sono abbandonate al gesto più estremo. Un’ossessione che giorno dopo giorno l’ha avvicinata sempre più a Mark, il suo professore di letteratura. Eppure Ruby non può lasciare che quest’incubo si impadronisca di nuovo di lei, proprio ora che Beth è sparita. Deve cercarla. La ragazza sa che c’è solo un luogo che racchiude tutte le risposte. L’ultimo posto in cui vorrebbe tornare: Tarble, la sua università. Lì dove ha imparato che ciò che conta è essere i migliori, a qualunque prezzo. Lì dove misteriosi tentativi di suicidio le parlano di un destino a cui è difficile sfuggire. Lì dove, nel silenzio degli antichi e bui corridoi, ogni traccia riconduce a quel libro su cui c’è ancora molto da svelare. Perché dietro un animo fragile può celarsi un grande coraggio e dietro un amore innocente qualcuno che colpisce dove fa più male.

La mia opinione.
Questo romanzo è un thriller psicologico che non ameranno solo gli amanti del genere ma che riuscirà a conquistare anche lettori più tradizionali fino alle amanti del rosa. Perché in questo fantastico libro c'è tutto: c'è l'amore,quello che Ruby prova per Mark, il suo primo grande amore, la sofferenza per essere stata lasciata senza una spiegazione, la letteratura femminile celebrata citando alcune grandi scrittrici tra cui Virginia Woolf e Sylvia Plath ed infine il giallo e la suspense ad ogni capitolo.
Dopo che il suo cuore è stato spezzato, Ruby si limita a sopravvivere scrivendo necrologi presso il giornale locale, ma il passato bussa alla porta e finalmente la ragazza deciderà di prendere in mano la sua vita e di ritornare alla sua università, dove tutto è iniziato per aiutare un altra studentessa e allo stesso tempo affrontare i suoi demoni. Così vi ritroverete insieme a Ruby ad indagare per capire che fine ha fatto la studentessa in questione, Beth e a cercare di ricollegare i pezzi....ma il colpo di scena è sempre dietro alla porta!
"Senza l'opportunità di esprimere pienamente sé stessa e la propria creatività, senza denaro e una stanza tutta per sé una donna rischia semplicemente di impazzire."

Nessun commento:

Posta un commento