martedì 29 novembre 2016

Recensione: Sei l'aria che respiro di Daniela Volontè

Questo nuovissimo romanzo di Daniela Volontè uscito inizialmente a novembre in versione self, verrà pubblicato dalla Newton Compton il 12 Dicembre! Io ho avuto la fortuna di poterlo leggere in versione self e così, aspettando l'uscita definitiva, ve ne parlo.




Trama.
Claire Ashford è la ragazza più popolare del liceo di River Lake: bella, bionda, capitano delle cheerleader e fidanzata con il quarterback della squadra di football. Ryan Matthews è uno degli studenti migliori della scuola, ma non ha molti amici e nemmeno ne vuole: ha le idee chiare circa il proprio futuro e non intende legarsi a nessuna ragazza. Quando però Claire e Ryan, loro malgrado, si ritrovano costretti a trascorrere del tempo insieme, scoprono di avere in comune molto più di quel che pensavano e la molla dell’attrazione scatta con tutta la sua potenza. Da questo momento in poi, ogni cosa è destinata a cambiare, perché la vita vera è alle porte...

La mia opinione.
In questo romanzo senza troppi colpi di scena o litigate epiche, si racconta semplicemente lo sbocciare di un grande amore tra due ragazzi apparentemente diversi: Claire e Ryan.
Claire, come la chiama ironicamente anche lo stesso Ryan, è la tipica fidanzatina d'America ma le cose per lei cambieranno quando comprenderà di essere circondata da persone meschine e false. E a quel punto e soprattutto dopo aver conosciuto più profondamente Ryan che comprenderà di non aver vissuto fino ad adesso e che accanto a lui può scoprire la vera sé stessa.
Anche Ryan da parte sua cambierà una volta conosciuta Claire.
"Claire ribalta ogni mia legge e regola. Mi sono abituato a non avere relazioni ed amicizie  perchè c'era sempre una nuova base militare alla volta della quale partire. Era più facile sopportare questa vita se non dovevo dire addio a nessuno."
L'amore che sboccia tra i due, è unico e puro e supererà vari ostacoli tra cui il padre di Claire contrario alla loro relazione e la vendetta dell'ex fidanzato Trevor.
"Sei l'aria che respiro e senza di te quel che resta è il nulla." 
Come sempre il modo di scrivere di Daniela è una garanzia,la lettura infatti è fluida ed emozionante.

(LA COPERTINA SELF)
                                                     



2 commenti: